Come creare un ecommerce con woocomerce

9 Marzo 2020 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Vuoi aprire un sito web ecommerce? Prosegui la lettura di questo articolo!

Se sei capitato in questo articolo sei sicuramente alla ricerca di informazioni su come realizzare un perfetto shop online. Vendere prodotti online, oggi, è la soluzione migliori per molti. Ci sono numerosi vantaggi, che presto vedremo, dalla vendita online ma per farlo devi saper creare un sito web altamente performante e fruibile a tutti.

Per farlo avrai sentito parlare sicuramente di WooCommerce, questo plugin è famoso in tutto il mondo per essere il miglior prodotto gratuito in circolazione da poter installare su piattaforma WordPress. Facile, funzionale e perfettamente performante, ogni giorno potrai vendere i tuoi prodotti online senza preoccupazioni.

In questo articolo, guida, ti condurremo alla scoperta dei vantaggi della vendita online, ma ti porteremo anche a scoprire come rendere il tuo sito performante e soprattutto su come puoi utilizzare WooCommerce a tuo vantaggio. Prosegui questa lettura e non te ne pentirai.

Perché aprire un sito web con shop online?

Ogni giorno nascono centinaia di shop online ma perché? Semplice perché vendere online permette di ampliare le proprie prospettive di vendita. Se si ha un buon progetto web da realizzare possiamo arrivare, con la giusta strategia marketing e SEO, a milioni di utenti sia nazionali che internazionali.

Più utenti raggiungeremo e più il servizio offerto sarà impeccabile e maggiore sarà il numero di clienti che acquisiremo. Più clienti equivale a più vendite, maggiori saranno le vendite più alti saranno i nostri guadagni. Questo è sicuramente il vantaggio più grande che possiamo ottenere. Inoltre abbiamo la possibilità di abbattere i costi dei negozi fisici e quindi affitto di locale, bollette e quant’altro.

Molti web shop infatti nascono senza un negozio fisico a supporto ma a volte con solo un magazzino, che nei casi di piccole imprese può essere anche una stanza della propria casa. A volte il negozio online rappresenta il trampolino di lancio per poi andare a creare un’attività fisica. Quindi per ricapitolare i vantaggi che possiamo riscontrare sono:

  • Maggior numero di clienti
  • Minori spese da affrontare
  • Possibile trampolino di lancio per l’apertura di un negozio fisico.
Ecommerce Con Woocommerce

Come può un sito ecommerce risultare un sito vincente?

Sulla carta aprire un sito di vendite online è sicuramente un vantaggio a risultare però vincenti è una percentuale dei negozi virtuali che aprono. Questo perché, molto spesso, l’utente non prende sul serio la necessità di creare una strategia marketing e SEO a supporto dell’attività di vendita ma lancia il sito internet online sperando che i risultati arrivino da soli.

Niente di più sbagliato. Soprattutto quando stiamo aprendo un sito ecommerce dobbiamo eseguire una strategia marketing ed una strategia SEO che sono spesso correlate tra loro e che riescono a portare un sito web al successo. Scopriamo insieme queste strategie.

Strategia marketing per siti di vendita

Quando vogliamo aprire un sito di vendita, ma anche quando vogliamo aprire un qualsiasi altro sito web, per far sì che sia un successo dobbiamo realizzare una strategia marketing. Il consiglio è quello di rivolgervi a dei professionisti in questo settore che solitamente sono i web marketing o web strategist. Questi due professionisti studiano, analizzano e creano strategie per portare una realtà virtuale ad ottenere i propri obiettivi.

Qualsiasi azienda per funzionare ha bisogno di marketing, questa strategia sarà una linea guida precisa che vi accompagnerà per tutto il vostro percorso fino al raggiungimento dell’obiettivo desiderato. Per realizzare questa strategia si faranno delle analisi ben precise analisi dei competitor, analisi degli utenti, analisi sui standard di prodotto che volete vendere e analisi dei settori di interesse.

In base a tutto quello che uscirà fuori da queste ricerche di mercato e in base a ciò che un imprenditore vuole raggiungere nascerà la strategia idonea per permettere di vendere i propri prodotti in completa sicurezza e giovando dei risultati.

La strategia SEO

L’altra strategia che dobbiamo applicare è la strategia SEO. SEO rappresenta un insieme di strategie che possiamo applicare ad un determinato sito per aumentare la visibilità all’interno dei motori di ricerca. Attenzione anche in questo caso è consigliabile affidarsi a degli esperti che si occuperanno di far salire il vostro sito web all’interno della SERP. Ma andiamo per gradi, ecco come funziona. SEO si divide in due categorie:

  • White HAT SEO che sono tutte azioni che possiamo mettere in campo per migliorare il nostro sito. Tutte queste azioni rientrano nei parametri richiesti dai vari motori di ricerca e servono ad aumentare la visibilità di un sito web e la sua autorità. Più un sito avrà autorità e sarà conforme alle regole dei vari browser più salirà nelle SERP. Le SERP sono le pagine di ricerca che si generano dopo che un utente ha richiesto al portale un’informazione. Per poter raggiungere i risultati sperati occorre tempo ma saranno anche risultati duraturi nel tempo. Tra le strategie accettate, giusto per citarne qualcuna, c’è la necessità di strutturare il sito seguendo dei parametri SEO, utilizzare keywords all’interno dei testi ma anche scrivere contenuti di qualità e contenenti varie parole chiave.

  • L’altra categoria è invece chiamata Black HAT SEO e sono una serie di azioni che possono essere messe in campo che portano ad un aumento immediato delle visite di un sito web con il rischio di essere penalizzati dai vari motori di ricerca. Se da una parte quest’azioni portano un sito web a crescere esponenzialmente anche in un mese, dall’altra ci imbattiamo nel timore e nella possibilità che se un motore di ricerca come Google noti le azioni non in linea con le sue direttive penalizzi il sito web. La penalizzazione è di varia entità a seconda delle decisioni del motore di ricerca a volte prevede l’esclusione del sito tra le ricerche degli utenti. Decisione irrevocabile e che non possiamo contestare in nessun modo. Tra le azioni troviamo ad esempio eseguire spam su altri siti web, utilizzare un numero numeroso di link all’interno di una sola pagina web, e molto altro.

Il nostro consiglio è quello di applicare solamente le prime e tenervi ben lontani dalle seconde. Un sito web penalizzato resterà tale a vita, dovrete perciò poi ricominciare un nuovo percorso dall’inizio per poter vendere i vostri prodotti.

Tutte queste strategie vanno però utilizzate su un sito web di vendita ed ecco perciò che nel prossimo paragrafo vedremo perché scegliere WordPress.

Come creare un sito web?

Per creare un sito web abbiamo bisogno di un hosting e di un nome. Di hosting ne troviamo tanti e tutti diversi ad esempio troviamo gli hosting condivisi, gli hosting web e i server dedicati tutti offrono la possibilità di avere anche un dominio gratuito ma volendo possiamo collegare un dominio già in nostro possesso.

Tutti questi prodotti sono idonei per realizzare uno shop online quello che dobbiamo fare è scegliere in base al progetto che stiamo realizzando e quindi in base ai dati che ci aspettiamo di ottenere. Per progetti di grandi dimensioni è meglio optare per server dedicati in alternativa anche un hosting web può andar bene come un hosting condiviso. Vediamo brevemente la differenza tra i tre prodotti:

  • Hosting condiviso è uno spazio che ci viene concesso per creare il nostro sito web all’interno di un server che ospita anche altri siti di vario genere. Lo troviamo disponibile in diverse varianti per adattarsi alle esigenze di tutti.
  • L’hosting web questo prodotto invece ci permette di ospitare il nostro sito su uno spazio virtuale appoggiato su un server virtuale che a sua volta è appoggiato ad un server fisico.
  • Il server dedicato è un server interamente dedicato al nostro sito web.

Tutti questi prodotti hanno uno spazio limitato e che si differenzia a seconda delle nostre necessità. Per capire quanto spazio di cui abbiamo bisogno dobbiamo fare riferimento ai dati che troviamo all’interno dell’analisi marketing di cui abbiamo parlato in antecedenza.

Perché scegliere WordPress per realizzare il proprio sito?

Creare un sito è sicuramente un impegno non da poco, grazie però alle piattaforme come WordPress tutti con un po’ di impegno possiamo riuscirci. WordPress è considerata la piattaforma gratuita migliore al mondo per creare siti con blog annesso, è per questo che viene scelta ogni giorno da milioni di blogger.

Al tempo stesso grazie alla sua grande versatilità è molte volte scelta per creare un ecommerce. La piattaforma infatti permette di utilizzare delle opzioni aggiuntive per modificare il sito a nostro piacimento, una delle scelte è quella di optare per l’utilizzo di plugin e per vedere i prodotti possiamo sfruttare WooCommerce. Un sito WordPress è perciò la soluzione ideale che possiamo fare ogni volta che vogliamo creare un sito web perfetto.

Cos’è WooCommerce?

WooCommerce è il miglior plugin gratuito esistente al mondo per realizzare siti di vendita. Questo plugin è molto versatile e questo ci permette di personalizzarlo in tutto e per tutto, ciò vuol dire riuscire a creare un sito interamente nostro e che non sarà simile a nessun altro.

Online può essere che troverai altri prodotti in grado di permetterti di realizzare dei siti web ma non tutti sono validi come WooCommerce e non tutti sono semplici da utilizzare come questo prodotto. Se perciò vuoi un prodotto facile da utilizzare e che non necessiti di una costante manutenzione questo è il prodotto giusto che fa al caso tuo.

Come installare WooCommerce sul nostro sito web

Per poter utilizzare questo plugin dobbiamo aver creato il nostro sito web con WordPress. Per prima cosa dobbiamo assicurarci di aver installato un tema che sia supportata dalla piattaforma ma anche dalle varie modalità del plugin. È molto difficile riscontrare anomalie, questo perché il plugin è costantemente aggiornato e quindi questo ci permette di non riscontrare spesso problemi.

Però prima di installarlo, per scrupolo assicuriamocene, potremmo infatti aver installato un vecchio tema ormai in disuso e non più aggiornato e questo potrebbe farci inciampare in varie problematiche con la creazione di siti vendita. Per installare il prodotto ci basterà recarci nel menù interno della piattaforma WordPress che troviamo a sinistra, cliccare sulla voce Plugin e sulla voce cerca nuovo.

Qui all’interno della barra di ricerca inseriamo WooCommerce. A questo punto troveremo il plugin e tutto quello che dovremo fare è cliccare sul tasto installa e poi attiva. Il tutto avverrà facilmente ed in pochissimi minuti. Una volta eseguita l’installazione e l’attivazione del plugin non dovremo far altro che iniziare la sua personalizzazione.

Non preoccuparti per la lingua, il plugin riconoscerà che il tuo sito web è in italiano e di conseguenza installerà la versione italiana del prodotto per facilitarti la creazione del tuo sito shop online.

Inserire le informazioni riguardanti il nostro shop

Il primo passo da fare sarà quello di andare ad inserire tutte le informazioni riguardanti la nostra attività e quindi:

  • Nome del negozio
  • Località di residenza dell’attività (città, indirizzo e numeri della residenza fiscale)
  • Il tipo di valuta che utilizzeremo (euro, dollaro, o altro?)
  • Tipologia di prodotto in vendita (servizi, oggetti, prodotti online o altro?)
  • Dati dell’attività e quindi partita IVA, tutte le attività anche quelle online devono corrispondere ad un numero di partita IVA ben preciso.

Inserite tutte queste informazioni siamo pronti a passare alla parte economica.

Ecommerce Con Woocommerce Come Crearlo

I pagamenti

Come avvengono i pagamenti? La scelta sarà solamente la vostra. Sarete infatti voi a scegliere che tipo di pagamenti siete disposti ad accettare e per ognuno di loro dovrete seguire la procedura specifica. Vediamo quali pagamenti possiamo accettare:

  • Bonifico Bancario
  • Assegni, ormai quasi in totale disuso
  • Carte di credito
  • Carte prepagate
  • Contrassegno
  • PayPal, per questo genere di pagamento è richiesto un account business e non un account semplice, dovrete infatti inserire dei codici ben precisi che sono reperibili solo se si ha un account business.

Modalità di spedizione

Altro fattore importante da decidere è le modalità di spedizione che siamo disposti ad offrire. Ovviamente prima di inserire i dati in questo campo è bene contattare più di un’azienda di spedizioni e farvi fare un preventivo, qualora ovviamente si tratti di prodotti da spedire a casa del cliente.

Le aziende di spedizioni in genere offrono la possibilità di fare contratti annuali che permettono di risparmiare economicamente sulle spedizioni. In questo campo dovrete inserire tipi di spedizioni che offrite e aerea geografica che volete ricoprire. Ci sono aziende che operano solo sul settore nazionale ed aziende che operano sul settore internazionale.

Puoi scegliere di permettere agli utenti di ritirare i prodotti in sede oppure se per ogni prodotto è prevista una quota di spedizione oppure c’è una tariffa unica a carrello. Puoi anche optare la spedizione gratuita che è tanto amata dagli utenti, sia su tutti gli ordini sia su ordini che devono superare un determinato budget.

Ed ora?

Ed ora hai completato la prima configurazione del tuo sito ecommerce, gli step successivi sono infatti non obbligatori, ad esempio voler dotare il tuo sito web di ulteriori plugin o applicazioni a sostegno di WooCommerce. Sono scelte non indispensabili al momento e che puoi rimandare a più avanti oppure non attivare per niente.

All’interno delle impostazioni generali del plugin che troverai sempre nel menù a sinistra potrai indicare l’indirizzo email, i numeri di contatto e le altre informazioni aggiuntive sulla tua attività. Sempre in questa sezione dovrai occuparti della creazione dei testi e delle pagine sui Cookies e Privacy del tuo sito web.

Per impostare invece le imposte e le varie aliquote, che come sai si possono diversificare a seconda del prodotto che stiamo vendendo ci dobbiamo recare tra le opzioni generali.

Oltre a questo fattore dovrai indicare se i prezzi a cui ti riferisci e che inserirai sono con o senza IVA è importantissimo scegliere un’opzione che sia sempre valida, anche perché qualora avessi ripensamenti e dovessi scegliere un’opzione differente da quella scelta i prezzi che hai già inserito dei vari prodotti già caricati non verranno modificati.

 Sempre da qui ti occuperai di scegliere la pagina a cui destinare il tuo shop online all’interno del sito. Puoi creare una nuova pagina oppure scegliere una già esistente nel tuo sito online. Inoltre qui puoi scegliere se una volta che il prodotto è stato inserito nel carrello l’utente venga reindirizzato direttamente all’interno del carrello oppure no.

L’aggiunta dei prodotti

È arrivato il momento ora di guardare alla parte più importante della creazione del tuo shop, ossia l’aggiunta dei prodotti che andrai a vendere. In tutta questa zona ti occuperai di aggiungere ogni singolo prodotto ma anche di, se vuoi, gestire il tuo inventario.

Gestire l’inventario ti permetterà di sapere se ci sono prodotti in esaurimento e che dovrai reinserire, prodotti che non si vendono e quindi magari da mettere ad un prezzo scontato, insomma la gestione dell’inventario ti permette di gestire il tuo negozio in tutto e per tutto e di creare delle statistiche di vendita andando a delineare ancora meglio il tuo potenziale cliente di riferimento.

Potrai scegliere come visualizzarlo e potrai scegliere il tipo di prodotti che vuoi vendere e quindi prodotti fisici, digitali. E in caso di prodotti digitali come possono essere ricevuti, via mail? Scaricabili in PDF? E molte altre varianti.

Le scelte grafiche

È arrivato il momento di guardare al design del tuo sito e commerce. Sebbene si tratti di commercio elettronico anche qui l’occhio vuole la sua parte. E quindi devi rendere appetibile per i tuoi clienti e visitatori il tuo sito web. Scegli un tema che ti piaccia e che sia in grado di risaltare i tuoi prodotti.

Puoi scegliere di acquistare un tema, scegliere tra uno di quelli gratuiti oppure di affidarti ad un web designer che si occupi della sua personalizzazione in tutto e per tutto. Realizzare un sito non è mai un’opzione semplice è bene perciò sempre scegliere di affidarci a degli esperti, ma se vuoi tentare da solo nessuno te lo vieta. Il consiglio è quello di prenderti il tuo tempo e valutare nel dettaglio ogni singola azione che andrai a svolgere.

Catalogo prodotti

Se vendi prodotti fisici o digitali dovrai comunque accedere al tuo catalogo prodotti. Ed è il momento che tutti forse stavate aspettando. Il catalogo prodotto ci permette di inserire ogni singolo prodotto che vogliamo vendere. Per farlo basterà cliccare aggiungi nuovo e qui andare a inserire fotografie del prodotto che devono essere di qualità se vuoi creare un ecommerce professionale.

Andrai poi ad inserire tutte le caratteristiche del prodotto, la descrizione, il prezzo ed un testo che incentivi alla vendita. Uno degli errori più comuni dei siti di vendita e lasciare il campo vuoto o addirittura non abbastanza attrattivo per i propri clienti. Invece questo spazio descrittivo può essere utilissimo anche ai fini SEO, possiamo inserire naturalmente delle parole chiave che possiamo sfruttare il nostro sito web.

Vendere online è strategia e pazienza, tutto arriva per chi sa aspettare e sfruttare ciò che ci viene offerto dal mondo web. Configura ogni singolo prodotto inserendo tutto il necessario e non lasciare mai un campo vuoto. Inserisci tutti i prodotti che vuoi vendere e preparati al lancio del tuo sito.

Ultimo passo il lancio del tuo ecommerce

Ora che hai completato tutti i passaggi fondamentali sei finalmente pronto per lanciare il tuo sito ecommerce online! Sei pronto infatti a vendere i tuoi prodotti e ad arrivare a milioni di utenti. Come abbiamo visto WordPress e WooCommerce sono molto facili da installare ma anche da utilizzare. Richiedono pochissimi passaggi e possiamo perciò creare un sito anche senza un esperto che ci supporti.

Il consiglio è quello di non farsi prendere dalla foga del momento e di fare scelte consapevoli ad ogni passaggio della creazione del tuo progetto online, solo in questo modo sarai in grado di creare un vero e proprio commercio elettronico avanzato in grado di generare alti profitti.

Ogni persona che sceglie di creare un sito deve mettere impegno di modo che il proprio sito possa essere un successo. Non dimenticare perciò nessun passaggio se vuoi creare un’attività redditizia online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *