Come creare uno slogan pubblicitario di impatto

14 Agosto 2019 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Quando si studia una strategia di web marketing per il web, ma anche per la carta stampata, il messaggio con cui dobbiamo attirare l'attenzione deve essere di poche parole, chiaro e d'impatto. Creare uno slogan pubblicitario è fondamentale per attrarre clienti e diffondere il proprio brand.

Manifesti, volantini, banner web, inserzioni sui giornali e campagne pubblicitarie devono avere un filo conduttore e un messaggio che ricordi nell'utente la marca e il prodotto.

Slogan pubblicitario: deve essere originale

Uno slogan efficace è frutto di studio, creatività ed analisi dei proprio clienti. Non esiste una guida per creare messaggi perfetti, perchè dipende dal prodotto, dalla storia aziendale e dal target di riferimento. Deve essere originale e differente da quelli già presenti sul mercato.

Il processo di creazione non è semplice ed immediato, anche se di poche parole infatti, deve essere ben studiato e costruito. Eventuali modifiche frequenti e future potrebbero confondere il cliente e dare un senso di poca professionalità.

Per creare uno slogan di successo, ecco qualche suggerimento da seguire per cercare di diffondere il giusto messaggio.

1. Originalità

Come abbiamo già detto, devi essere originale e innovativo. Pensa alla storia dell'azienda, ai prodotti e al loro utilizzo, ai servizi che offri e alla tua attuale clientela. Il messaggio che devi lanciare dovrà essere in grado di emergere tra i tanti annunci pubblicitari, dovrà catturare l'attenzione dei tuoi possibili cliente, deve differenziarsi dagli altri. Uno slogan che funziona deve avere un collegamento con tutti questi fattori, non può essere una semplice scritta senza alcun senso.

2. Evita di copiare

Sfogliare vari esempi di slogan che hanno funzionato, non deve essere sinonimo di copiare. Puoi certamente analizzare quello che hanno fatto gli altri, compresa la concorrenza, ma evita di copiare parti o significati.

Oltre a creare un danno per la tua reputazione potresti confondere gli utenti e alla fine potresti addirittura contribuire a far crescere proprio lo slogan del concorrente.

3. Gioca con le parole

La maggior parte delle lingue, nasconde degli ingredienti molto interessanti per creare uno slogan. Figure retoriche o allitterazioni, ovvero la ripetizione della stessa lettera o sillaba nelle parole vicine, potrebbe aiutarci nel costruire slogan particolari e curiosi. Pensa anche alla grafica, a come intrecciare e posizionare le parole, pensa a come potrebbe essere scritto lo slogan nel tuo sito web.

4. Dare risalto al prodotto

Uno slogan deve, oltre a far crescere la notorietà del brand, deve pubblicizzare la vendita di un prodotto o servizio. Quindi teniamo sempre ben in mente che queste parole devono dare risalto al prodotto, devono far venire voglia di acquistarlo.

Nella fase di ideazione prova a mettere in risalto i punti di forza del prodotto e cerca di costruirci sopra un messaggio. L'utente deve incuriosirsi e convincersi che non può fare a meno di quel prodotto. Hai presente "Che mondo sarebbe senza Nutella"?

5. Semplice da memorizzare

Spremi la tua creatività e cerca di essere originale, ma non dimenticare di creare un messaggio facile da ricordare. Poche parole semplici ed immediate che però fanno la differenza. Se ti dicessi "Amaro lucano" quanto tempo impiegheresti a rispondere "Voglio il meglio"?

Esempi di slogan famosi nel mondo.

Ecco qualche esempio di slogan che hanno fatto il giro del mondo. Analizza come sono costruiti e cosa esprimono. Visita poi il loro sito, la pagina Facebook o le foto sul profilo Instagram per capire come viene utilizzato.

Slogan Apple
  • Nutella: Che mondo sarebbe senza
  • Chiquita: gusto 10 e lode
  • Nike: Just do it
  • Barilla: dove c'è Barilla c'è casa
  • Amaro Montenegro: sapore vero
  • Chicco: dove c'è un bambino
  • Crodino: l'analcolico biondo fa impazzire il mondo
  • Maxibon Motta: du gust is mei che uan
  • Levissima: altissima. Purissima. Levissima.
  • Tronky: Fuori croccantissimo, dentro morbidissimo.
  • Trony: non ci sono paragoni.
  • Ceres: c'è.
  • Lavazza: più lo madi giù. Più ti tira su.
  • Chiamami Peroni. Sarò la tua birra.
  • Pavesini: è' sempre l'ora dei Pavesini.
  • Valfrutta: la natura di prima mano.
  • Aia: se c'è Aia c'è gioia.
  • Rowenta: per chi non s'accontenta.
  • Tonno Rio Mare: così tenero che si taglia con un grissino.
  • Sector: no limits.
  • Duracell: dura di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *