Come registrare i parametri dinamici su Webmaster Tools

7 Gennaio 2019 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Secondo i più importanti specialisti SEO, una delle buone pratiche per l'indicizzazione di un sito web è quella di avere URL SEO Friendly, ovvero di facile comprensione per gli utenti e per lo stesso motore di ricerca. Ci sono però anche URL definite dinamiche, ovvero con alcune parti variabili, che devono essere gestite con particolare attenzione.

Cosa sono gli indirizzi URL dinamici?

Se hai già fatto un minimo di ottimizzazione SEO sul tuo sito, saprai benissimo che le URL delle pagine sono fondamentali per aumentare l'indicizzazione dei contenuti e che nomi del tipo www.nomedominio.it/pagina.php?id=156 sono da evitare.

Se hai uno e-commerce e permetti ai tuoi utenti di scegliere ad esempio l'ordinamento dei prodotti (dal prezzo più basso, i più venduti, ecc.) sai anche che esistono delle URL con dei parametri dinamici, ovvero la pagina rimane sempre la stessa ma alcune operazioni influiscono sull'indirizzo. In pratica se visiti uno dei principali shop online di abbigliamento puoi tranquillamente trovare una URL di questo tipo:


ma se applichi un ordinamento per prezzo, l'indirizzo cambia:

?order=price&dir=asc

La pagina, come detto, rimane la stessa con i soliti prodotti, ma l'ordinamento dei prodotti cambia (in questo caso dal prezzo più basso).

Come registrare i parametri dinamici su Webmaster Tools

I motori di ricerca preferiscono pagine fisse e con un solo indirizzo, ma se il tuo sito contiene delle variabili e non puoi fare a meno di utilizzare, il suggerimento è quello di segnalarlo a Google.

Se la tua URL ha solamente un paio di parametri dinamici, la soluzione migliore è quella di dedicare del tempo per costruire due pagine diverse e soprattutto statiche.

Se il tuo sito invece presenta molti URL dinamici, collegati agli Strumenti per Webamaster di Google, seleziona il sito interessato e, dal men Scansione, seleziona Parametri URL. In questa pagina puoi inserire e modificare tutte le tue variabili, basta infatti cliccare su Aggiungi parametro, inserire l'indirizzo e comunicare a Google se il parametro cambia i contenuti della pagina visibili all'utente.

Parametri URL dinamici

Alcuni siti con link di affiliazione possono presentare dei parametri dinamici con URL molto lunghe e talvolta, piene di numeri e simboli. In questo caso valutate se il metodo "dinamico" ottiene risultati nella forma attuale, o se ci sono alcuni aspetti negativi che influenzano significatamene indicizzazione e posizionamento. Nel caso provvedete a creare URL uniche per ogni affiliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *