Copywriting per l'affiliate marketing

17 Febbraio 2020 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Copywriting per l’affiliate marketing tutto quello che c'è da sapere.

Se sei capitato in questo articolo è perché hai sentito parlare di copywriting per l’affiliate marketing, probabilmente ti starai chiedendo a cosa serve e perché ultimamente sta diventando così tanto popolare. Ogni giorno nuovi italiani vengono a conoscenza di questo settore e scoprono di vendere prodotti, servizi e altri grazie alle pubblicità. In questo articolo ti spiegheremo tutto quello che hai bisogno di sapere su questo settore, e su come iniziare a scrivere e muoverti nel copywriting rivolto a questo particolare ambito. Permettendoti di ampliare le tue vendite grazie alla pubblicità online.

Copywriting Per Laffiliate Marketing

Partiamo dalle basi, cos’è il copywriting?

Il copywriting nasce dopo anni di studio e sono una serie di tecniche di scrittura persuasiva volte unicamente all’utilizzo online, che si distinguono in base al tipo di prodotto su cui intendiamo utilizzarlo. La scrittura di questi contenuti può infatti avvenire su siti web, blog, Facebook, altri social network e landing page di ogni genere devono sfruttare qualsiasi strumento. Il copywriting rappresenta un importante settore del marketing online che deve essere sfruttato se vogliamo avere successo ed incrementare le nostre vendite o i nostri lettori. Le regole del copywriting devono essere rispettate tutte se si vuole ottenere successo nel web.

Che cos’è l’affiliate marketing?

Ogni giorno nuovi italiani sentono parlare di affiliate marketing, ecco perciò che ti spieghiamo cos’è. L’affiliate marketing rappresenta una strategia di marketing ben precisa, ossia un’azienda si affida a terzi per promuovere i propri prodotti. In particolare, nel settore online, ci si affida a blog, piattaforme, siti web, landing page per promuovere un determinato prodotto e/o servizio al fine di aumentare le vendite. Adesso vi starete chiedendo perché affidarsi a terzi per la promozione dei propri prodotti?

Semplice perché blog, piattaforme e siti web generano un traffico non indifferente ogni giorno, la maggior parte di loro ha lettori fissi e fidalizzati che si fidano dell’opinione dello scrittore. Quindi daranno un maggior credito al nostro prodotto anziché ad un altro, se consigliato da qualcuno di cui si fidano. Se dovessi fare un esempio pratico e in termini di negozi fisici potremmo pensare che l’affiliate marketing assomiglia particolarmente al passa parola, solo che in questo caso si investono soldi per la promozione del prodotto. Gli italiani che vengono a conoscenza dei network di affiliazione non ne vogliono più fare a meno.

Copywriting per l’affiliate marketing, da dove iniziare?

Se sei un amante della scrittura o sei un giornalista, oppure sei semplicemente qualcuno che vuole avvicinarsi a questo settore il primo passo importante è dimenticarti il modo di scrivere che hai per anni utilizzato. Il copywriting per affiliate marketing non ha niente a che vedere con la scrittura che utilizziamo ogni giorno. È un prodotto molto più particolare che segue sue regole personali realizzate proprio per il settore online. La scrittura online con la scrittura cartacea non hanno niente a che vedere, sono due mondi totalmente opposti che viaggiano con regole diverse. La scrittura online è creativa, persuasiva e deve saper toccare i punti giusti nella mente di un utente per attrarlo verso un determinato settore. I copriwriting devono sfruttare qualsiasi punto a loro favore. Vediamo perciò come dobbiamo muoverci per scrivere un testo perfetto in questo campo.

Copywriting Per Laffiliate Marketing Come Sfruttarlo

Individuare il target

Il primo passo da compiere è quello di individuare il tuo target di riferimento. Con questo intendiamo dire un bacino di utenti al quale ti vuoi rivolgere. Generalmente questo processo è definito “definizione di un avatar”. L’avatar è un ipotetico lettore nonché potenziale cliente al quale ci stiamo rivolgendo. Dovremo capirne le sue caratteristiche e quindi età, sesso, passioni, lavoro, budget disponibile, nazionalità, paese di residenza e molto altro. Questo ci permetterà di realizzare promozioni mirate che sono molto più efficaci di promozioni generiche che si perdono nel nulla.

Puntare sui benefici di un prodotto

Quello che punta fare un buon copywriter è quello di attrarre più utenti possibili. Per farlo non è necessario riempirlo di informazioni sul prodotto, le caratteristiche infatti devono venire dopo. Prima lo attraiamo poi gli spieghiamo il prodotto. Per attrarlo sarà bene puntare tutto sui benefici di un determinato prodotto, in questo modo si genererà nell’utente curiosità. La curiosità è sicuramente la leva più potente che spinge un utente verso la scoperta di un prodotto o di un servizio online. Scrivi perciò contenuti che possano incuriosirlo a tal punto da portarlo ad approfondire il suo interesse verso il prodotto sponsorizzato.

Il beneficio è rispondere ad una reale esigenza di un possibile cliente. Quindi ad esempio aumentare la fiducia in sé stessi se stiamo promuovendo dei servizi di coach personalizzati. Oppure Un hosting veloce per un sito web altamente performante se promuoviamo un determinato piano hosting. A seconda del prodotto che stiamo promuovendo ma soprattutto a seconda del target di riferimento scegliamo il beneficio che vogliamo far risaltare.

Linguaggio semplice

Se c’è una cosa che non deve mai fare un testo che leggi online è quello di utilizzare un linguaggio complicato. Devi sempre ricordarti che il tuo testo deve essere comprensibile a tutti, anche ai bambini. Un utente che trova difficile comprendere il tuo testo non proseguirà la lettura e andrà alla ricerca di altro. Se il testo scorre e di facile comprensione sarà più facile attrarre il nostro potenziale cliente. Inoltre utilizza sempre il tu e non fermarti alle formalità.

Altro fattore da considerare è la noia. Scrivi un testo coinvolgente, che trasporti il lettore nella lettura. Solo in questo modo potrai mantenere alta la sua concentrazione. Non dilungarti mai più del necessario e punta a scrivere ciò che occorre sapere per il lettore. I copywriter perciò per le cose scrivono giusto l’essenziale.

Utilizza parole potenti che stimolano il lettore, alcune delle più famose sono GRATIS, SEGRETO, TRUCCO, SCIOCCANTE per sfruttare il power ADS.

Stimola il lettore sfruttando l’insoddisfazione del non acquisto

Un’altra arma vincente in questo caso è quella di sfruttare l’insoddisfazione del cliente qualora non effettuasse l’acquisto. Quindi punta ad elencare cosa succederà di negativo se non dovesse acquistare il prodotto che a lui porterebbe sicuramente beneficio. Ad esempio, per riprendere l’esempio di hosting sopra citato, un sito web con un hosting non funzionante viene penalizzato da Google, perde autorità e finisce in basso nelle ricerche di conseguenza meno traffico sul sito. Il lettore arriverà poi da solo alla conclusione che puntare su un hosting veloce è molto più conveniente che restare ancorato ad un prodotto non molto performante.

La storia

Ora è il momento di lanciare la storia, la tua personale storia. Il copywriting dev essere sincero e racconta la verità. Spiega tutti i motivi per cui un utente dovrebbe scegliere te o la tua azienda per acquistare il prodotto. Cos’hai tu che gli altri non hanno, quali sono le tue esperienze e le tue competenze. Racconta una storia e quindi utilizza gli strumenti dello storytelling.

Anticipa tutte le loro domande fornendo le risposte

Un possibile cliente che è arrivato fino a qui nella lettura si starà ponendo centinaia di domande nella sua testa molte delle quali puoi immaginarti. Avrà vagliato ogni singolo dettaglio e potrebbe fornire obiezioni di ogni genere, solitamente le principali riguardano il costo che per gli utenti potrebbe risultare alto, altre volte la non fiducia nei tuoi confronti e nell’azienda e allora tu devi poter offrire la soluzione.

Prezzo troppo alto, va bene ricordati però quanto valore aggiunto ha questo prodotto per te, puoi perciò fare un sacrificio per ottenere molto di più.

Se non sono soddisfatto dell’acquisto? Sfrutta l’opzione di rimborso, è molto popolare nelle vendite online non sei soddisfatto dell’acquisto? Allora usufruisci di rimborso del 100% entro tot giorni dal pagamento e cioè il diritto di recesso dal contratto di vendita. Devi imparare a sfruttare il bisogno degli utenti di essere guidato verso l’acquisto e lo devi fare utilizzando la scrittura e le regole del marketing.

Sii diretto e lancia sempre una call to action

Sii diretto nel lancio dei tuoi prodotti, specifica sempre un prezzo ed evita di utilizzare cifre piene. Solitamente si tende a scegliere prezzi che terminano con la cifra 7 o 9 e quindi punta ad esempio a 47 euro 109 euro. Mai 100 o 50 euro. Stimola il lettore ad un’azione. La fine del tuo testo deve perciò terminare o con un acquisto o con la richiesta di maggiori informazioni tramite la compilazione di un form. Mai inserire entrambe, scegli su cosa vuoi veicolare il tuo articolo e per cosa lo stai scrivendo. Vuoi che gli utenti acquistino allora stimolali all’acquisto, vuoi che invece raccogliere contatti allora stimolali a lasciare i loro recapiti.

Ricordati infine che anche le immagini e i file multimediali giocano la loro parte. Sono ciò che attrae l’utente verso il tuo sito web e sono il primo elemento con cui entrano in contatto. Sceglile perciò attraenti, colorate e soprattutto inerenti all'argomento che stiamo trattando.  Inoltre assicurati sempre di avere un supporto per screen reader attivato. Da questo momento ogni giorno avrai più potenziali clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *