Come installare WordPress in locale con Local by Flywheel

25 Maggio 2020 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

In questo articolo ti spiego cosa significa e perché è conveniente installare WordPress in locale.

Inoltre vediamo come è possibile farlo in meno di due minuti con soli 3 click, l'operazione è facilissima.

WordPress è il CMS (Content Management System) più usato per la creazione dei siti web.

Ogni volta che un visitatore visita una pagina del nostro sito web il server esegue i files php di WordPress, recupera le informazioni di cui ha bisogno dal database MySQL e crea il codice HTML delle pagine web del tuo sito per inviarle al browser del tuo visitatore.

Tutte queste operazioni vengono eseguite per ogni pagina ogni volta che un utente visita una pagina del tuo sito web, a meno che non abbiamo eseguito una ottimizzazione di WordPress e stiamo usando un plugin di cache.

Il browser del nostro computer è il grado di aprire e visualizzare file HTML, CSS e JavaScript. Per far funzionare correttamente WordPress abbiamo bisogno di un web server che possa eseguire i files PHP, oltre che di un database MySQL.

Un servizio di hosting WordPress mette a disposizione il database MySQL necessario per memorizzare i dati necessari a WordPress e un server (nel nostro caso Apache) per eseguire i files PHP.

Se cerchi una soluzione che ti permetta di usare non solo WordPress ma qualsiasi script in PHP, Perl o Phyton controlla l'articolo che ho scritto su MAMP.

Troverai molte guide che ti spiegano come WordPress in locale con xampp, personalmente ritengo che il metodo descritto in questo articolo sia il più semplice in assoluto. Installare xampp è semplice tanto quando installare Local, ma la creazione di nuovi siti WordPress è semplicissima con Local, puoi creare un nuovo sito di test in meno di 2 minuti con soli 3 click.

Prima di vedere come fare a installare WordPress in locale su un web server che risiede sul nostro computer, senza bisogno di caricare i files su un server remoto.

Installare WordPress In Locale

Ma come prima cosa vediamo quali sono i vantaggi di installare WordPress in locale.

Perché installare WordPress in locale?

Installare WordPress in locale è la scelta migliore se stai sviluppando un nuovo sito o se devi eseguire modifiche importanti al tuo sito web.

Nel caso in cui tu voglia modificare un file sul server remoto sarà necessario scaricare il file tramite FTP, eseguire le modifiche, salvarlo e caricarlo di nuovo sul server usando FTP. Sarebbe possibile eseguire le stesse operazione usando il filemanager ma anche in questo caso è un'operazione che richiede tempo.

Se invece stiamo lavorando in locale tutti i files sono sul nostro computer. Ci basterà quindi cercare il file sul nostro computer per aprirlo e modificarlo. Una volta salvato non dovremo fare altro che ricaricare la pagina.

Questo ci risparmia tempo perché non dobbiamo ogni volta scaricare e caricare i files sul server per modificarli.

Inoltre lavorando in locale il nostro flusso di lavoro sarà molto più veloce perché non dipendiamo dalla velocità della connessione ad internet. Questo significa che possiamo anche lavorare al nostro sito web se siamo offline o se abbiamo una connessione lenta.

Il problema principale di installare WordPress in locale è dovuto al fatto che dal momento che il sito è sul nostro computer è difficile mostrarlo ai nostri clienti senza farli venire in ufficio.

Local by Flywheel ci viene in aiuto grazie alla sua integrazione con ngrok. In questo modo saremo in grado di creare un link da fornire al cliente per visualizzare il sito che è sul nostro server locale.

In un paragrafo successivo vedremo come fare a mostrare il lavoro finito al cliente, ma come prima cosa procediamo con l'installazione di Local sul nostro computer.

Installare Local by Flywheel

Local by Flywheel è disponibile per Mac, Windows a Linux. Visitando il sito trovi il bottone per il download in alto a destra.

Download Local By Flywheel

Si aprirà un popup dal quale andiamo a scegliere il nostro sistema operativo e procediamo col download.

Una volta completato il download clicchiamo installiamo Local by Flywheel sul nostro come qualsiasi altro applicativo.

Installare WordPress in locale

Apri Local by Flywheel e clicca sull'icona per creare un nuovo sito, è un icona con segno più in basso a sinistra.

Ci sarà chiesto di inserire il nome per il sito:

Local By Flywheel Nome Del Sito

Nella schermata seguente lasciamo le impostazioni di default, a meno di non voler usare una versione specifica di PHP o di MySQL.

Inserisci i dati che vuoi usare per l'amministratore e prosegui per creare il sito. In questo passo puoi decidere su installare la versione multisite.

Local By Flywheel Dati Admin

A questo punto partirà l'installazione in automatico e potrai usare WordPress in locale.

Local ci permette di accedere al sito in un solo click. Possiamo accedere a wp admin o vedere il sito cliccando su uno dei due bottoni.

Local By Flywheel Vedi Sito

Gestire i files

Come spiegavo in un paragrafo precedente tutti i files di WordPress sono sul disco del tuo computer. Questo significa che puoi visualizzarli e aprirli tramite il file manager del tuo computer (ad esempio finder su Mac).

Local ci permette di aprire la cartella che contiene i files di WordPress in un solo click. Basta cliccare sul link per aprire la cartella.

Local By Flywheel Vedi Files

A questo punto possiamo gestire normalmente i files tramite il file manager del nostro computer.

Gestire il database

Local ci mette a disposizione Adminer, uno strumento simile a PhpMyAdmin che ci permette di gestire il database.

Per accedere ad Adminer clicca sul tab Database quindi clicca sul link per aprire Adminer

Local By Flywheel Adminer

Tramite questo strumento possiamo gestire il database come vogliamo. Nota che questa opzione è per gli utenti esperti e se non sai cosa vai a modificare sul database puoi creare dei problemi al sito.

Gestisci Il Database Con Adminer

Far vedere un sito in locale ai tuoi clienti

Una delle features più interessanti di Local è quella di dare la possibilità di far vedere il tuo sito in locale ai tuoi clienti, tramite un link.

Local usa ngrok per fornire un link al tuo cliente, e fai tutto con un solo click.

In basso vedi "Live link" ed accanto un bottone col testo "Enable". Clicca sul pulsante per creare il link che puoi dare al tuo cliente per fargli visualizzare il tuo sito web in locale.

Local Ngrok Link

Tieni presente che dal momento che il tuo sito web è ospitato sul tuo computer, per poterlo far vedere al tuo cliente il tuo sito deve essere connesso ad internet con l'applicazione Local in esecuzione.

Come importare un sito esistente

Se hai un sito e vuoi creare una installazione di staging puoi importarlo in Local.

Come sempre un plugin ci viene in aiuto. Installiamo il plugin backwpup quindi dal menù del plugin andiamo su backwpup->add new job

Lasciamo tutte le impostazioni di default e scorriamo in basso fino a scegliere la posizione del backup, selezionando "Backup to Folder".

Backwpup Backup To Folder

Una volta salvato clicchiamo su "Run now".

Backwpup Backup Run Job

Andiamo quindi alla sezione backup.

Backwpup Backup

E scarichiamo il backup del sito che abbiamo appena creato.

Backwpup Backup Download

A questo punto su Local andiamo su file->Importa sito e selezioniamo il backup che abbiamo appena scaricato.

Local By Flywheel Importa Sito

Local penserà al resto: installare i plugin, importare il database, modificare l'url del database in modo che tutto funzioni correttamente

Caricare il sito da locale a remoto

In alcuni casi può essere necessario creare un backup del sito che abbiamo creato in locale per caricarlo in remoto.

Local ha una funzione esporta, ma questa è intesa per essere usata per un'importazione in Local, quindi non ci è di grande aiuto.

In questo caso possiamo usare un plugin come duplicator o all in one wp migration.

In alternativa possiamo fare in modo manuale. Andiamo a caricare tutti i files sul server tramite FTP.

Dal cPanel creiamo un database e modifichiamo a mano i dati di accesso nel file wp-config.php

Nell'installazione in locale installiamo WP Migrate DB, modifichiamo l'url di WordPress esportando il database dopo aver modificato l'url di WordPress.

Apriamo quindi PhpMyAdmin e procediamo ad importare il dabatase che abbiamo appena esportato con WP Migrate DB.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come creare un ambiente di test in locale per installare WordPress e creare un sito in locale.

Abbiamo visto come condividere un link coi tuoi clienti in modo da fargli vedere il sito che stai sviluppando in locale.

Inoltre per installare WordPress in locale ho impiegato 1 minuto e 25 secondi. Non potrebbe essere stato più facile di così.

Sei riuscito ad installare WordPress in locale con Local bt Flywheel? Fammelo sapere nei commenti!

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *