Quanto costa un sito web?

30 Dicembre 2019 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Sei interessato a scoprire quanto costa la realizzazione di un sito web? Allora prosegui nella lettura di questo articolo.

Se sei capitato in questo articolo sei sicuramente alla ricerca di informazioni su quanto può costare la realizzazione di un sito internet e sui costi da affrontare quando vogliamo aprire un sito online. Al giorno d’oggi ci sono centinaia di professionisti, web agency e grandi portali che si battono ogni giorno per offrire ai propri clienti prodotti sempre più competitivi, ma è davvero possibile realizzare un sito web con la modica cifra di 500 euro? La risposta è si, ma dobbiamo valutare cosa ci viene proposto e soprattutto realizzato.

Online possiamo trovare tantissimi prodotti differenti tra cui scegliere e tutti hanno le loro caratteristiche. Stabilire un prezzo base per la realizzazione di un sito è un po' come puntare su un terno a lotto, ci sono infinite variabili e fattori che dobbiamo considerare prima di poter stabilire un prezzo. Un sito web non è infatti soltanto una pagina interattiva presente online ma un prodotto che può assumere diverse funzioni e può essere sfruttato in tanti modi differenti. Prosegui perciò la lettura di questo articolo e scopri tutto quello che dovrai considerare per realizzare il tuo progetto web.

Quanto Costa Un Sito Web

Tipologia di siti web

Abbiamo anticipato nel precedente paragrafo che ci sono tantissime e differenti varianti di siti web, tra questi possiamo individuare tre principali categorie:

  • Siti vetrina
  • Siti Web semplici/blog
  • Sito Ecommerce

Ognuno di questi prodotti si differenzia dall’altro e presenta delle caratteristiche diverse. Scopriamo insieme nei prossimi paragrafi le loro differenze.

Sito vetrina

Quando parliamo di un sito vetrina parliamo di una pagina statica all’interno del quale troviamo tutto quello di cui abbiamo bisogno. Un’azienda in questa pagina potrà mostrare il nome, qualche immagine indicativa, una descrizione dell’attività, i contatti o un modulo di contatto, e una breve descrizione dei servizi o prodotti offerti. Possiamo considerare il sito vetrina un primo passo verso il mondo web.

Non tutti i commercianti o le aziende sono convinte che spendere soldi per la propria visibilità online sia un vantaggio e in genere sono proprio gli scettici a richiedere un sito vetrina. Questo perché è il pacchetto base che offre ogni agenzia ed è anche quello meno costoso di tutti. Nonostante questo anche il sito vetrina deve essere realizzato nel migliore dei modi, stiamo infatti creando la vetrina della nostra attività online e perciò dobbiamo affidarci ai migliori sul mercato.

Siti web semplici

Realizzare un sito web richiede un procedimento più complesso rispetto a quello di realizzare dei siti vetrina. La maggior parte dei siti web nascono come dei blog o dei portali dove poter condividere ogni genere di informazione. In questo caso lo spazio web presenta più di una pagina, 5 pagine diverse collegate tra loro:

  • Home page
  • About Us
  • Contatti
  • Servizi/Descrizione dei prodotti offerti
  • Blog

Qui possiamo personalizzare il nostro sito come più preferiamo. Possiamo aggiungere delle slide di foto, una gallery, dei video, i nostri social network ma anche aggiungere descrizioni profonde che raccontano la nostra storia e la storia dei nostri prodotti. Questo genere di siti nasce con l’intento non solo di creare una vetrina per la propria azienda ma anche per creare una connessione più profonda con i propri clienti.

Il blog soprattutto ci permette di fidelizzarli ed è un’ottima strategia di marketing. Per questo genere di siti web è sempre bene chiedere quanto costa in quanto ogni azienda o libero professionista non solo ha il proprio tariffario ma deve valutare il lavoro necessario da svolgere. Ci sono infatti diverse varianti, che vedremo tra poco, che comportano l’aumento di un prezzo per chi realizza siti.

Siti e commerce

Ultima categoria di prodotto la troviamo nei siti e commerce. Questo genere di prodotti sono degli shop online che includono il sito web semplice più una sezione dedicata alla vendita online di un prodotto o servizio. All’interno di questa sezione possiamo includere più o meno prodotti a seconda del piano hosting che abbiamo scelto di acquistare. È sicuramente il prodotto più avanzato da poter comprare ed anche il più costoso. Anche in questo caso ci sono numerose varianti da considerare per stabilire il prezzo.

Quali sono i fattori da considerare per stabilire il costo di un sito web?

Ed eccoci perciò al punto clou di questo articolo analizzare tutti i vari fattori che determinano il prezzo di un sito web. Partiamo dal primo passo che dobbiamo compiere: l’acquisto di un dominio.

Quanto Costa Un Sito Web Realizzarlo

Il dominio

Acquistare un dominio è il primo passo da fare se vogliamo creare un sito web professionale. Possiamo trovare domini di primo o secondo livello e già questo interferisce sul prezzo. Inoltre un altro fattore che interferisce è l’estensione scelta e il nome scelto. Ci sono infatti nomi molto richiesti e ricercati che vengono valutati dai venditori di domini sulla base delle ricerche dei professionisti. Questo può far variare di molto il costo di un dominio. Troviamo infatti domini che possono costare pochi euro contro domini che constano mille o più euro. Un altro fattore che interferisce sul prezzo del dominio è la sua storia, un dominio nuovo costerà molto meno di un dominio con una storia positiva alle spalle.

Hosting

Altro fattore che determina il prezzo è l’hosting. L’hosting può essere hosting condiviso o server dedicato. In base poi ai vari piani che ci vengono offerti abbiamo più o meno spazio a disposizione da poter utilizzare. A meno che non si tratti di un server dedicato perché in quel caso allora possiamo star tranquilli che lo spazio è tutto per noi. In genere i provider ci mostrano il compenso di euro al mese che ci verrà a costare un determinato hosting.

Per esempio nel caso dei siti shop online troviamo diversi prodotti tra cui scegliere e noi dovremo valutare l’acquisto dell’hosting in base allo spazio di cui abbiamo bisogno, alla quantità di prodotti da inserire e al numero di visite che ci aspettiamo di generare. Questi fattori sono vitali perché se li sforiamo rischiamo di rallentare il sito che automaticamente subirà dei danni anche in fattori di visibilità all’interno dei motori di ricerca.

Vogliamo sfruttare una piattaforma di supporto o realizzare il sito in html5?

Altro fattore da considerare è se vogliamo realizzare il nostro sito web con una piattaforma di supporto che può essere WordPress, Joomla, Prestashop oppure rivolgerci ad un professionista che realizzi per noi il sito in html5. Realizzare un sito in html5 vuol dire realizzare il sito pezzo per pezzo in completa autonomia, mentre nel precedente prodotto ci basterà eseguire un’installazione guidata e affrontare le modifiche necessarie. I costi di un sito in html5 sono nettamente superiori rispetto ad uno con installazione guidata questo perché ci si avvale di un professionista, che lavorerà ad ogni aspetto del sito dalla scelta del font alla scelta della grafica che verrà realizzata manualmente senza alcun programma preinstallato.

Spese da sostenere nel caso di sito web su piattaforma di supporto

Se scegliamo di realizzare un sito su una piattaforma di supporto non è detto che non ci siano costi da affrontare. In genere le piattaforme sono totalmente gratuite e mettono a disposizione degli utenti centinaia di servizi differenti gratis. Può però capitare che tu voglia un tema grafico ben preciso che è disponibile solo a pagamento oppure che hai bisogno di inserire un plugin particolare che è a pagamento, quindi anche in questo caso possiamo imbatterci in qualche piccolo costo da sostenere.

La strategia di web marketing

Dopo aver finito di elaborare il nostro sito web dovremo affrontare un altro aspetto importante ossia il suo posizionamento all’interno dei vari motori di ricerca. Mettere un sito online non vuol dire che abbiamo finito il nostro lavoro e che il sito verrà visionato da milioni di utenti. Ovviamente se il sito web è stato realizzato bene genererà delle visite ma che non saranno sufficienti a poter definire il nostro progetto online un successo.

Possono essere tantissime le varianti con cui ci andremo a confrontare ma sicuramente ci dobbiamo rivolgerci ad un esperto di web marketing che elabori per noi una strategia SEO. Nessun sito web sopravvive ai motori di ricerca come Google senza un’ottima strategia SEO.

Che cos’è SEO

Quando parliamo di SEO parliamo di una serie di strategie e tecniche che possiamo mettere in atto per migliorare la posizione dei nostri siti web all’interno dei vari browser. A vincere infatti la gara per maggiori vendite sono solitamente i primi siti presenti nelle prime SERP, ma come ci arriviamo a posizionare il nostro sito in quelle posizioni? Con un’ottima strategia marketing.

Indicizzazione di un sito web

Prima di partire con l’attuazione delle varie strategie SEO, ne vedremo alcune tra poco, dobbiamo assolutamente indicizzare il nostro portale. Per farlo si dovrà assumere un esperto che possa eseguire tutto il necessario. Nel caso ad esempio di siti web con piattaforme preinstallate come WordPress ci basterà installare il plugin dedicato a SEO ed eseguire la procedura richiesta per poter massimizzare i risultati del nostro sito.

Strategie SEO di Web Marketing

Nessun progetto online può vincere o guadagnare se non si studia un’apposita linea di sviluppo del progetto. Questa linea può essere differente a seconda del progetto realizzato. Ad esempio per quanto riguarda un negozio di abbigliamento sarà bene considerare l’opzione di aggiungere anche una sezione blog. Questo ci permette non solo di fidelizzare dei lettori alla ricerca degli ultimi trend del momento, ma anche di spingerli verso l’acquisto dei nostri prodotti. E non meno importante di inserire all’interno dei nostri testi delle parole chiave che aiutano ad indicizzare il nostro sito online.

Questa è soltanto una delle strategie che possiamo applicare per permettere ad un sito di arrivare in alto, c’è anche chi preferisce realizzare dei Guest Post ossia degli articoli sponsorizzati da posizionare su siti dello stesso settore. Magari su giornali online di moda (sempre nel caso di un negozio di abbigliamento) oppure su un blog di moda. Il prezzo per ogni guest post può variare moltissimo.

Un altro importante settore lo fa il link building ossia una strategia che porta più siti web a collegarsi al nostro sito attraverso una keyword in un articolo contenente un nostro link. Anche per questo genere di strategia va stabilito un budget che si differenzia di volta in volta in base al progetto e alla strategia realizzata dal professionista. Non possono essere infatti azioni fatte a caso ma con delle valutazioni importanti e strategiche.

Conclusioni

Stabilire un costo preciso per ogni progetto è perciò impossibile. Quando ci viene venduto un pacchetto preconfezionato ad un costo fisso stiamo acquistando solo una piccola parte dei servizi di cui abbiamo bisogno. Sicuramente ci troveremo poi a dover affrontare altre spese che non abbiamo considerato e che magari da inesperti non sapevamo di dover effettuare. Prima perciò di acquistare un sito solo perché è conveniente rispetto ad un altro accertati di acquistare un prodotto di qualità. È sempre bene puntare in alto fin dall’inizio per non dover rimettere mani al progetto di volta in volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *