Temi WordPress: cosa sono e come scegliere i migliori

9 Novembre 2020 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Scegliere tra i tanti temi WordPress quello perfetto per il tuo sito non è affatto facile. Tuttavia, se vuoi creare un sito WordPress, devi sapere che quella del tema è la prima scelta importante che ti troverai a fare.

Per questo in questa guida ho deciso di parlarti delle caratteristiche dei temi WordPress e di come il tema possa influenzare le prestazioni del tuo sito. In questo articolo ti indicherò anche dove trovare i temi WordPress gratuiti e quelli a pagamento.

Ti spiegherò, poi, come scegliere il tema più indicato per le tue esigenze e andremo ad analizzare alcuni dei temi più veloci. Prima, però, vediamo perché è importante scegliere il tema con attenzione.

Temi WordPress: come faccio a scegliere?

Il tema influenzerà non solo l'aspetto estetico del tuo sito, ma, cosa più importante, le funzionalità stesse che avrai a disposizione.

Sia che tu scelga tra i temi WordPress a pagamento che quelli gratuiti, devi prima capire perché è importante scegliere il tema perfetto.

Scegliere bene il tuo tema ti permetterà di non perdere inutilmente tempo in futuro. Certo, potrai sempre cambiare idea, devi, però, considerare che cambiare tema in una fase successiva ti richiederà non poco sforzo.

Per questo motivo conviene sempre scegliere con cura all'inizio per evitare di ritornare sui propri passi e dover riconfigurare un nuovo tema da zero. Vediamo, quindi, brevemente quali sono le caratteristiche che non possono mancare nel tema ideale.

Tema per WordPress: cosa deve avere

Non esistono canoni universali per la scelta del tema più adatto, tutto dipende dalle tue esigenze e dal genere di sito che vorrai realizzare. Ad esempio se per il tuo sito ti servirà usare un determinato plugin dovrai tenerne conto nella scelta. Non tutti i temi, infatti, filano lisci con ogni plugin.

In ogni caso, ci sono alcuni fattori che dovresti tenere in considerazione indipendentemente dalla tipologia del tuo sito web.

Wordpress

Uno dei primi aspetti da considerare è che il tema che scegli sia quanto più attuale possibile. Al giorno d'oggi un tema ideale non dovrebbe solo essere compatibile con i dispositivi mobili, ma sarebbe meglio che fosse anche responsivo, e in grado quindi di adattarsi a ogni tipo di schermo.

Un'altra cosa da non dimenticare è l'ottimizzazione: il tema influirà sulle prestazioni del tuo sito, e, di conseguenza, farà la differenza nel tuo posizionamento sui motori di ricerca. Prima di approfondire altri aspetti riguardanti la scelta del tema ti spiegherò quali siti puoi usare per la tua ricerca.

Dove trovare i temi WordPress

Bisogna premettere che esistono sia temi gratis che temi a pagamento. Il tema perfetto per le tue esigenze potrebbe essere uno dei due, non è detto che sia necessariamente un tema premium.

Quali sono le differenze? Spesso i temi premium tendono ad avere più funzioni a disposizione e sono più personalizzabili.

Si potrebbe pensare che anche l'assistenza e gli aggiornamenti dei temi a pagamento siano migliori rispetto a quelli gratuiti, tuttavia la situazione cambia di tema in tema e non è detto che sia sempre così.

I temi WordPress gratuiti, oltre ad essere alla portata di tutti, hanno spesso tutto ciò di cui potresti avere bisogno, sempre che tu sappia dove cercare. Vediamo, quindi, dove comprare o da dove scaricare i temi per WordPress.

Come ti mostrerò ci sono tanti servizi che mettono a disposizione temi in modo completamente gratuito senza che sia necessario ricorrere all'uso di temi craccati. Se vuoi approfondire l'argomento ti rimando al mio articolo dedicato per scoprire se conviene scaricare temi craccati.

Temi WordPress Gratuiti: dove trovarli

WordPress ti mette direttamente a disposizione una directory in cui sono catalogati tutti i temi. In questo modo puoi cercare un tema specifico e vedere, anche, quali sono i più popolari o quelli più recenti.

La cosa interessante, però, è che hai anche la possibilità di fare una ricerca in base alle caratteristiche del tema. In questo modo puoi fare una ricerca mirata in base alle tue esigenze, naturalmente per farlo è necessario avere prima le idee chiare su ciò di cui hai bisogno.

Directory Temi WordPress

Le opzioni di ricerca ti permettono di scegliere in base al layout (ad esempio numero di colonne, struttura a blocchi o a griglia). Inoltre puoi anche applicare un filtro in base alla tipologia di sito e quindi ricercare ad esempio un tema WordPress per blog.

Per ultimo, ma non meno importante, puoi effettuare una ricerca in base alle opzioni messe a disposizione dal tema. Questo ti permette di scegliere con precisione tra i temi, quello che possiede una o più caratteristiche che ritieni indispensabili.

Potresti aver bisogno, ad esempio, di personalizzare i colori, in modo da usare quelli del tuo brand. Devi sapere, infatti, che in base al tema ci saranno opzioni che potrai modificare e altre che saranno solo di default.

Dove comprare i temi WordPress

Qualora non trovassi ciò che cerchi tra i temi gratuiti, o fossi interessato a guardare cosa offrono quelli a pagamento, hai anche qui l'imbarazzo della scelta.

Creazione Sito Web WordPress

Esistono, infatti, numerosi marketplace che raccolgono i temi a pagamento, vediamo i più conosciuti.

Themeforest

Themeforest raccoglie in un unico sito centinaia di temi WordPress e per altri CMS. Sempre qui puoi trovare anche plugin e numerosi template già pronti come quelli per Elementor o creati appositamente per WooCommerce.

Su Themeforest avrai modo di vedere quali temi sono i più venduti e potrai anche sfogliare i temi a disposizione per ogni singola categoria.

Si tratta di una delle piattaforme più fornite, in cui oltre ai temi, potrai trovare altre risorse che ti saranno utili nella creazione del tuo sito web (anche non necessariamente usando solo WordPress). Ad esempio troverai anche template per la creazione di social media, CRM e svariate applicazioni web, ma anche template in psd o grafiche vettoriali.

Tornando alle risorse per WordPress, una volta che avrai trovato ciò che ti interessa, potrai aprire la pagina relativa al tema. Da qui potrai ricavare tante interessanti informazioni e conoscere quanto è venduto il tema e come è valutato dagli altri utenti.

Scelta Tema Da Themeforest

Ad esempio, la schermata che vedi qui in alto, mostra le informazioni di Avada, il tema più venduto in assoluto su Themeforest.

Inoltre, potrai vedere la data in cui è stato creato e il suo ultimo aggiornamento. In questo modo avrai un'idea della frequenza con cui viene aggiornato il tema.

Nelle informazioni troverai anche indicazioni riguardo al layout e alla responsività del tema. Inoltre, ricordati di controllare sempre che il tema che intendi acquistare sia compatibile con i plugin di WordPress che intendi usare, ad esempio puoi verificare anche che sia ottimizzato per Gutenberg.

Template Monster

Su Template Monster troverai un nutrito numero di risorse, tra template per siti html o altri CMS come Joomla e Drupal, oltre che, naturalmente, anche plugin e temi WordPress.

Nel sito c'è una sezione dedicata interamente ai temi per i diversi CMS pensati per il tuo ecommerce come Shopify o PrestaShop.

Template Monster ti permette di acquistare le risorse singolarmente, ma anche di sottoscrivere un abbonamento su base mensile o annuale per accedere a vantaggi come risorse premium e download illimitati.

Attualmente ci sono tre piani di abbonamento: Creative a 6.80$ e All-In-One a 14.90$ al mese. La terza possibilità, invece, ti permette di acquistare una licenza a vita (senza necessità di rinnovo) per 599$.

Anche in questo caso, per trovare il tema che cerchi potrai applicare dei filtri in base all'argomento del tema, ai colori, ma anche ad altre caratteristiche e funzionalità. È interessante come in questo caso sia possibile anche ricercare i temi in base alla loro compatibilità con una versione specifica di WordPress o di WooCommerce.

Scelta Tema Da Template Monster

Potrai anche effettuare la ricerca in base alla compatibilità con i singoli plugin, in questo modo nel caso in cui tu avessi delle necessità specifiche, applicare i filtri ti permetterà di escludere tutti i temi che non ti interessano e restringere quindi le tue ricerche.

Elegant Themes

Il sito è attivo da circa 11 anni, durante i quali sono stati rilasciati 87 temi diversi per WordPress, tuttavia in questi ultimi anni gli obiettivi della piattaforma si sono concentrati per lo più sui due temi di punta. Si tratta di Extra e di Divi (di cui ti parlerò più avanti in questo articolo).

Per accedere ai prodotti offerti da Elegant Themes puoi scegliere se sottoscrivere un abbonamento annuale, al costo di 89$ all'anno, o pagare una licenza una tantum per 249$.

Elegant Themes Piani Abbonamento

In entrambi i casi potrai accedere ai temi Divi e Extra e al plugin per la costruzione delle pagine web: Divi Builder. La particolarità di questo builder a blocchi è la sua compatibilità con tutti i temi WordPress.

Una volta sottoscritto uno dei due piani a disposizione potrai utilizzare i temi e plugin di Elegant Themes su qualsiasi sito web, senza limitazioni di numero. Nella licenza saranno anche inclusi altri plugin utili come Bloom. Dopo la sottoscrizione avrai a disposizione 30 giorni per decidere se sei soddisfatto o no del servizio.

Migliori temi WordPress

Come ti ho anticipato non esiste una formula perfetta che ti permetterà di identificare il tema migliore per le tue esigenze.

Ogni tema è, infatti, pensato per adattarsi a una tipologia specifica di sito web, e inoltre, dovrai anche considerare le tue necessità nello specifico. Tuttavia, ci sono alcune indicazioni che possono esserti sempre utili.

Come scegliere il tema per WordPress

Quando ci si ritrova a dover scegliere il proprio tema WordPress, spesso si tende a fare le considerazioni sbagliate. La prima idea è quella di ricercare un tema in base alla categoria del proprio sito e di sceglierlo tra quelli che più ci piace.

In realtà però, come ti ho anticipato, ci sono diversi aspetti da considerare nella scelta del migliore tema WordPress. Non devi dimenticare che il tema perfetto per te, potrebbe non essere adatto per qualcun altro, e viceversa.

Perché? Semplice, il tema deve adattarsi esattamente a ciò che stai cercando, vale a dire che deve essere compatibile con la tipologia di sito che intendi creare.

Ciò significa che un tema WordPress per un ecommerce, ad esempio, sarà completamente diverso da uno adatto ad un portfolio per un fotografo. Lo stesso vale per i temi WordPress per professionisti di qualsiasi altra categoria.

Non mi riferisco solamente all'aspetto, ma alle sue funzioni, agli elementi e ai moduli che il tema ti mette a disposizione. Un elemento chiave che devi tenere in considerazione, infatti, è che ogni funzione del tuo tema, che non ti è utile per la creazione del tuo sito, finisce per occupare semplicemente risorse a disposizione.

Per questo motivo se è tuo interesse velocizzare WordPress e garantire anche una migliore esperienza agli utenti che visiteranno il tuo sito, non dovrai sottovalutare questo aspetto.

Ora vorrei illustrarti alcuni dei migliori temi WordPress, tenendo conto, proprio in virtù di quanto ti ho spiegato finora sia dell'importanza della velocità che del numero di vendite di un tema. Per questo ho deciso di raccogliere i temi più venduti, tra quelli a pagamento, e i temi più veloci.

Temi WordPress più venduti

Il primo tema che ti presento è Avada, si tratta del tema a pagamento con il maggior numero di vendite in assoluto su ThemeForest. Il tema conta, infatti, più di 630 mila vendite e ha una valutazione di 4,76 stelle su 5 su oltre 23mila recensioni. Se vuoi approfondire le funzionalità di questo tema ti rimando alla mia recensione su Avada.

Divi è il fiore all'occhiello di Elegant Themes, anche in questo caso, come per Avada il tema comprende numerosi modelli pre-impostati da utilizzare come base per costruire il tuo sito. Inoltre, così come Avada possiede il suo Builder, anche Divi ne ha uno, che ti permetterà di apportare modifiche al tuo tema direttamente dal front-end.

Ti segnalo che puoi anche provare le funzionalità del tema e del builder direttamente dal sito, accedendo alla demo di Divi.

Divi Builder Demo

In testa ai temi più venduti su Template Monster troviamo Monstroid 2. Il tema può essere acquistato attraverso una singola licenza per 63€ oppure sottoscrivendo un piano tra quelli proposti sulla piattaforma. Monstroid 2 rientra nella categoria dei multipurpose ovvero i temi adatti a diverse tipologie di sito. Il tema può, inoltre, essere usato con il page builder Elementor visto che è stato progettato per integrarsi perfettamente ad esso.

Come scegliere un tema WordPress veloce

Per scegliere, tra i temi che ti interessano, il più veloce, ti suggerisco di eseguire dei test sulle demo dei diversi temi. In questo modo potrai capire, almeno orientativamente, quale tema è il più prestante.

Gtmetrix è un tool gratuito che ti permette di analizzare le performance delle pagine del tuo sito. Puoi anche usarlo per testare la versione demo di un tema che hai intenzione di comprare.

È semplicissimo da usare, ti basta inserire l'indirizzo della pagina che vuoi analizzare e attendere. Al termine dell'analisi ti verranno restituiti dei dati.

Considerando che farai questi test su delle demo, e nella pratica non sai se le immagini contenute in esse sono ottimizzate oppure no, ti consiglio di non tenere conto delle immagini, tra le risorse.

Con questo metodo ho deciso di analizzare le prestazioni di alcuni temi WordPress tra i migliori e più veloci, ti spiego subito come ho fatto.

Dall'analisi su gtmetrix nel Waterfall ho escluso tra le risorse le immagini. Naturalmente, per garantire una certa velocità, le immagini che andrai poi ad usare nel tuo sito dovranno prima essere ottimizzate, se vuoi capire come fare puoi leggere la mia guida su come ottimizzare le immagini per WordPress.

Come usare però i dati di questa analisi? Idealmente un tema abbastanza veloce dovrebbe avere una dimensione che non superi i 500 kb e un totale di richieste inferiore a 20. Tieni sempre conto, come ho detto, che tra le risorse non devi considerare le immagini.

I dati che otterrai da questo tipo di analisi, però, sono soltanto indicativi. Le prestazioni reali del tuo sito dipenderanno poi oltre che dalle immagini, dall'ottimizzazione globale.

In ogni caso, però, un tema veloce sarà una buona base da cui partire. Vediamo ora i temi che abbiamo analizzato.

Temi WordPress più veloci

Ocean WP

Oceanwp

Il tema mette a disposizione diverse demo già pronte, nel nostro caso abbiamo eseguito l'analisi su una di quelle per ecommerce. La dimensione della pagina, priva di immagini scende da 2.21 MB a 637.5 KB e le richieste sono 19, su un totale di 28.

Gtmetrix Ocean Wp

Dall'analisi globale di gtmetrix, che tiene conto invece dell'intera pagina analizzata, si ottiene un punteggio del 93% come PageSpeed.

Ocean WP è compatibile con numerosi page builder come Elementor e il builder di Divi. Si tratta di un tema a pagamento e sono presenti diversi piani di acquisto. I prezzi dei piani annuali sono in genere questi, anche se possono esserci delle offerte periodiche:

- Licenza Personal valida per un singolo sito web: 39$

- Licenza Business per 3 siti: 79$

- Licenza Agency fino a 25 siti: 129$

In tutti i piani annuali sono anche inclusi numerose demo preimpostate, insieme ad un anno di aggiornamenti e supporto. Oltre al piano annuale si può anche optare per una licenza a vita.

Astra

Astra Tema

Anche in questo caso, tra le diverse demo preimpostate a disposizione, ne ho scelto una pensata per uno store online.

In questo caso nel complesso la pagina in questione ha ottenuto un punteggio di PageSpeed del 79%.

Gtmetrix Astra

Mentre considerando l'analisi al netto delle immagini sono stati registrati 573.4 KB e 54 richieste.

Il tema Astra può essere modificato intervenendo sul codice, ma è anche compatibile con diversi Page Builder come Elementor. Anche in questo caso è possibile scegliere tra diversi piani rinnovabili annualmente. Ecco i prezzi delle licenze (in assenza di offerte):

- Astra Pro a 59$ può essere usato su un numero illimitato di domini.

- Mini Agency Bundle a 169$ include anche dei componenti aggiuntivi per un builder a scelta tra Elementor e Beaver Builder.

- Agency Bundle per 249$ con inclusi plugin e addon per i diversi builder.

In ogni caso sono sempre inclusi i template già pronti per iniziare a costruire il tuo sito. Nella licenza Astra Pro ci sono circa 20 modelli, mentre nelle altre due sono almeno 55.

Generate Press

Generate Press

Il tema ha una versione gratuita e, anche in questo caso, diversi template già pronti inclusi nella versione premium. Dall'analisi delle performance su gtmetrix è risultato un peso di 135.3 KB e 24 richieste, sempre escludendo dalle risorse le immagini.

Gtmetrix Generate Press

Nella versione premium Generate Press ti garantisce l'accesso a una libreria di template già pronti da cui partire per costruire il tuo sito. Non ha limitazioni nel numero di siti web che potrai creare e ti garantisce un anno di supporto e aggiornamenti. La licenza costa 49.95$ all'anno, e se decidi di rinnovare avrai il 40% di sconto sull'anno successivo.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto cosa sono i temi WordPress, quali tipologie di temi ci sono a disposizione e dove trovare i migliori temi gratuiti e a pagamento.

Ti ho anche spiegato come fare per analizzare la velocità di un tema WordPress e poi dato alcuni suggerimenti per scegliere al meglio il tema perfetto. E tu, che tema usi e come lo hai scelto? Fammelo sapere nei commenti.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *