WebServiceStudio LLC si riserva il diritto di sospendere o terminare quegli account che violano questi termini senza una notifica e senza assumersi alcuna responsabilità relativa ai danni che questa azione possa provocare.

WebServiceStudio LLC si riserva il diritto di determinare cosa costituisce un uso accettabile delle risorse ed intraprenderà le dovute azioni.

1. Di cosa si tratta?

Le risorse del server, come la memoria RAM e la CPU (processore), tra le altre, sono condivise tra tutti gli account presenti sul medesimo server. Noi assicuriamo che il server ha la capacità di soddisfare tutti i bisogni di ogni giorno per la maggior parte dei siti web, assicurandoci inoltre che la domanda delle risorse sia sempre soddisfatta, anche nei momenti di picco. Dal momento che tali risorse sono condivise tra i vari utenti, è possibile che un singolo account usi troppe delle risorse che ci sono a disposizione su un server, creando dei fastidi agli altri account sul medesimo server. Questo può succedere per vari motivi, ma la causa principale è dovuta a un codice scadente, un account compromesso o un afflusso enorme di visitatori sul sito web. Permettere a un sito di usare più risorse rispetto alla propria "quota" significherebbe dare un servizio di scarsa qualità a tutti gli altri account sul medesimo server.

Abbiamo steso queste regole per evidenziare cosa consideriamo come uso eccessivo delle risorse. Questa policy è un'aggiunta ai nostri Termini di servizio. La maggior parte dei siti web non si avvicinano a questi limiti.

2. Come sono applicate queste politiche?

Abbiamo sviluppato una serie di sistemi automatizzati che adottano la maggior parte la nostra politica di utilizzo delle risorse. Questi sistemi automatizzati attivano sistemi di notifica quando l'account supera un limite "soft". Ciò indica lievi violazioni della politica di utilizzo delle risorse che non hanno ancora causato alcuna riduzione significativa delle prestazioni del server. In genere è concesso un periodo di tempo per risolvere il problema. In linea di massima da 2 a 10 giorni a seconda della gravità.

Potrebbe essere necessario riscrivere parti del codice per creare un codice più efficiente. Se ciò non è possibile si provvede a trovare alternative soluzioni di hosting, dove si può avere risorse dedicate e maggiori.

Se un sito supera il nostro limite "hard", il server automaticamente blocca il processo all'origine del problema per evitare disagi all'intero ambiente. In alcuni casi può anche sospendere il sito web in linea con i nostri termini di servizio. Questa azione sarà intrapresa soltanto in casi estremi, casi in cui la violazione potrebbe causare un disservizio o un grave degrado del servizio. Dove possibile lavoreremo a fianco del cliente per risolvere eventuali problemi senza l'interruzione del servizio.

Queste politiche sono in atto per proteggere il 99,9% dei nostri clienti dalla piccola frazione di siti che causano problemi di prestazioni. Vogliamo che tu possa godere della migliore esperienza possibile di hosting per il tuo sito. Vale a dire veloce, e con la massima operatività possibile. Tutto questo è necessario per garantire che tutti gli utenti rispettino lo stesso insieme di principi, quindi evitare che un account possa diventare un "divoratore di risorse" a discapito degli altri. In caso in cui un sito web venga sospeso ripetutamente a causa di un elevato consumo di risorse il nostro dipartimento di supporto lavorerà insieme al Cliente alla ricerca di una soluzione definitiva. Oppure sarà proposta una soluzione con maggiori prestazioni rispetto al piano in uso. In nessun caso è previsto un rimborso per situazioni di questo tipo.

3. Decadenza della garanzia

Se una di queste limitazioni viene superata la garanzia ‘Soddisfatti o Rimborsati’ decade.

4. Limitazioni d’uso delle risorse per i piani condivisi

4.1 Connessioni Apache

Non più di 40 connessioni simultanee ad Apache dalla medesima sorgente.

4.2 Cron Jobs

Non è possibile eseguire Cron Jobs più di una volta ogni 10 minuti.

Tutti i Cron Jobs devono essere 'niced' a 15 o superiore (aggiungere nice-n 15 al Cron Job).

4.3 Database

Gli account sono limitati a 15 connessioni MySQL simultanee.

I database non possono superare 2 GB di dimensione.

Non si possono superare 8000 query/ora.

Le modifiche al database (inserimento / aggiornamento / eliminazione) non devono superare le 2.000 query/ora.

I database non possono essere accessibili da siti esterni, tranne che per le finalità di gestione del database.

4.4 Mail

Gli allegati più grandi di 25 MB di dimensioni non possono essere inviati tramite e-mail.

Caselle e-mail IMAP / POP non devono essere più grandi di 4 GB ciascuno. La vecchia posta archiviata o cancellata deve rimanere al di sotto di questo limite.

Non più di 60 connessioni POP sono consentite ogni ora.

Non più di 500 connessioni SMTP sono consentite ogni ora.

Non più di 250 messaggi di posta elettronica possono essere inviati ogni ora.

Non deve essere inviata una email a più di 50 destinatari contemporaneamente.

Se è necessario inviare una mail a più di 50 destinatari, dovrebbero essere utilizzati software per mailing list. Tale software deve essere in grado di inviare e-mail ad un massimo di 1 email ogni 5 secondi. Mailing software senza questa funzionalità non sono permessi.

Le mailing list possono avere un massimo di 2.000 destinatari. Gli utenti che richiedono più grande mailing list di 2.000 abbonati richiederanno una soluzione differente.

Ogni mailing list di oltre 1.000 destinatari può essere inviata solo nei giorni feriali tra le 3 del mattino e le 07:00 UTC, o in qualsiasi momento durante il fine settimana.

Le email inviate a una mailing list devono contenere un link di cancellazione a un sistema automatizzato di rimozione e-mail. Questo sistema non deve essere dietro la protezione di una password.

4.5 Processi

Ogni processo non deve:

Consumare più di 128 MB di RAM.

Consumare più di 30 secondi di tempo di CPU.

Essere eseguito in background.

Aprire più di 30 file.

Eseguire più di 40 processi simultanei.

4.6 Uso della CPU - Siti Web

L'utilizzo totale di tutti i siti web che eseguono all'interno di un account non può superare questi limiti:

Eseguire più di 1.300 esecuzioni pagina dinamica (PHP / CGI) in un'ora.

Eseguire più di 13.000 esecuzioni pagina dinamica (PHP / CGI) in un giorno.

Consumare più di 1.000 secondi di tempo di CPU in un'ora (tempo reale).

Consumare più di 10.000 secondi di tempo di CPU in un giorno (tempo reale).

4.7 Uso della CPU - Cron Jobs

L'utilizzo totale di tutte le cron jobs in esecuzione all'interno di un account non può superare questi limiti:

Eseguire più di 60 esecuzioni in un'ora.

Eseguire più di 1500 esecuzioni in un giorno.

Consumare più di 500 secondi di tempo di CPU in un'ora (tempo reale).

Consumare più di 5000 secondi di tempo di CPU in un giorno (tempo reale).

Consumare più di 30 secondi di tempo di CPU per l'esecuzione (tempo reale).

4.8 Utilizzo memoria

Un account non può consumare più di 128 MB di RAM per ogni secondo di tempo di CPU consumata.

4.9 Accesso alla Shell

Non è consentito accedere a qualsiasi altro server o rete dai nostri server.

E' vietato utilizzare il comando 'find' per le cartelle con più di 5 livelli di profondità.

4.10 Controllo dell’utilizzo delle risorse

Puoi controllare l’utilizzo delle risorse del tuo account direttamente dal cPanel alla sezione 1H Software.

4.11 File e cartelle

Non abbiamo limiti di inodes per i piani di SupportHost.

I piani che provengono dalla fusione con KarmaHost invece hanno questo limite dovuto al tipo dei dischi del server.

Gli account non possono superare più di 150.000 inodes. Ogni file o una cartella nel vostro account di hosting utilizza fino ad un inode.

account con più di 75.000 inodes possono essere rimossi dal nostro sistema di backup. Continueremo ad eseguire il backup dei database.

Una cartella non può contenere più di 5.000 file o cartelle figlio immediati, esclusi i file all'interno delle sottocartelle.

5. Limitazioni d’uso delle risorse per i VPS

I limiti del tuo VPS sono elencati sul nostro sito web alla relativa pagina (CPU, RAM, spazio su disco, ecc…).

Un VPS non può consumare più del 25% di CPU per un periodo superiore a 90 secondi. Ci sono varie attività che possono causare questo, che includono ma non sono limitate a Script Perl, CGI, PHP, Python, HTTP, ecc.